Reintroduzione della sosta a pagamento nei parcheggi blu di superficie

Il pagamento era stato sospeso in relazione alla limitazione degli spostamenti. Dal 3 giugno la sosta nei parcheggi blu torna a pagamento.

Data:
01 Giugno 2020

A partire da mercoledì 3 giugno, dopo oltre due mesi di sospensione e nel rispetto degli obblighi contrattuali, verrà reintrodotta la sosta a pagamento in tutti i parcheggi blu di superficie presenti nel territorio comunale di Mondovì.

La sospensione, infatti, era stata fortemente voluta dall’Amministrazione comunale e introdotta con ordinanza sindacale il 20 marzo scorso, per facilitare i cittadini nell’acquisto della spesa nel momento delle massime limitazioni agli spostamenti.

Oggi, essendo venute meno le limitazioni e la necessità di giustificare gli spostamenti ed essendo tornato alla normalità il traffico veicolare presente in città, anche la disciplina della sosta, nel rispetto degli obblighi contrattuali del Comune nei confronti della società affidataria del servizio, “Apcoa Parking”, torna alla normalità, con la reintroduzione del pagamento negli stalli blu come in quasi tutte le città piemontesi che avevano provveduto alla sospensione.

A Mondovì i parcheggi blu di superficie rappresentano circa il 15% del totale dei parcheggi disponibili, il 7% è rappresentato dagli stalli del parcheggio “Quartiere”, mentre la restante parte è destinata alla sosta senza corrispettivo.

Nei parcheggi blu di superficie la sosta minima è 30 minuti e costa 30 centesimi, la sosta di un’ora 0,55 €. Per i residenti la sosta minima costa 0,20 € e quella di un’ora 0,40€.

Ultimo aggiornamento

Martedi 27 Ottobre 2020