Carlevé: il grazie dell’amministrazione a chi si é impegnato per la sicurezza

Un enorme lavoro di programmazione ha preceduto le due sfilate, consentendo il regolare svolgimento della manifestazione

Data:
05 Marzo 2019

Due domeniche da incorniciare, a Mondovì, in occasione delle sfilate dei carri allegorici e dei gruppi mascherati del Carnevale 2019, andate in scena il 24 febbraio e il 3 marzo. Due domeniche baciate dal sole e premiate da un afflusso di persone che in entrambi i casi ha fatto registrare circa diecimila presenze sul circuito.

«Se tutto ciò è stato possibile – dichiara il sindaco della Città di Mondovì, Paolo Adriano –, è grazie all’impegno e agli sforzi congiunti di tante persone. A ciascuna di loro, oggi, deve giungere il grazie dell’Amministrazione. Il regolare svolgimento delle due sfilate è stato consentito dallo studio di un Piano per la Sicurezza redatto congiuntamente da “Famija Monregaleisa” e Comando di Polizia Locale. Tale documento ha saputo valutare attentamente tutte le possibili criticità del percorso, individuandone le relative soluzioni. Il merito del successo va certamente condiviso con i volontari coinvolti, dalla Protezione civile all’Associazione Nazionale Alpini, fino all’Associazione Nazionale Carabinieri in congedo, che hanno lavorato al fianco degli oltre 40 steward impegnati nel presidio dei varchi d’accesso. Un grazie, infine, giunga al Prefetto ed alla Prefettura, ed in particolar modo ai componenti del Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica ed a quelli della Commissione di Vigilanza sui Locali di Pubblico Spettacolo. Ciascuno di loro ha collaborato in modo proficuo e professionale per il raggiungimento di quello che per l’Amministrazione comunale è il risultato più importante: lo svolgimento del Carlevè, manifestazione storica a cui tutti siamo affezionati, in assoluta sicurezza, tanto per il pubblico quanto per i partecipanti».

Ultimo aggiornamento

Sabato 07 Novembre 2020